MA QUANTO MI COSTA COLTIVARE INDOOR?!

Ci giungono molte domande sui consumi elettrici e i relativi costi, dovute soprattutto alle non coincidenze con i programmi di calcolo bollette reperibili online e le bollette reali.

Perché succede questo?  Succede perché in Italia il costo al kw incide solo su di un terzo della bolletta, i restanti due terzi  sono fissi e proporzionati al consumo, includono le "spese di trasporto energia", dispersioni di corrente e tante, si tante tasse.

Per farla breve, poco importa che contratto avete, se mono o bioraria...potrete giocare al risparmio su un range del 10-15% al massimo...per farla breve, possiamo dire che il vostro reale costo per ogni grammo della vostra cannabis, dipende dalla vostra produzione, man in mano che diverrete più esperti, riuscirete ad abbattere un pochino i costi,aumentando la resa a pari consumo.

Va comunque ricordato che se se per il vostro fabbisogno basta un solo impianto con luce da 250w, deumidificatore 250w e accessori 100w (non consideriamo il clima) dovreste aspettarvi al massimo un aumento di 100 euro sulla bolletta bimestrale, se aggiungiamo prodotti di consumo come fertilizzante e terreno, ad esagerare le vostre cime vi costeranno massimo 70/100 euro al mese.

Per concludere questa è una stima media del costo di produzione al grammo (fertilizzanti, manodopera e ogni lavorazione esclusi) della sola energia elettrica di un impianto completo (climatizzatore e riscaldamento  esclusi), valida sia per i coltivatori privati che quelli commerciali:

1) SUPPONENDO UN RACCOLTO DI 0,5 GRAMMI AL WATT (rapportato solo ai watt della lampada) : minimo 2 EURO fino ad anche 3/4 EURO al grammo in base al tipo di impianto e dimensioni.

2)SUPPONENDO UN RACCOLTO DI 1 GRAMMO AL WATT (rapportato solo ai watt della lampada): minimo 1 Euro fino alche 2,5 EURO al grammo in base al tipo di impianto e dimensioni.

Purtroppo non è la sola lampada a pesare sui consumi: ventilatori, estrattori, umidificatori, riscaldatori, deumidificatore sono spesso sempre in funzione e consumano parecchio, in oltre la durata della fioritura è determinante, ottenere 1grammoķ/watt con una varietà da 8 settimane di fioritura costa molto meno che raccogliere altrettanto da una varietà da 12 settimane di fioritura...da qui i prezzi diversi per diverse varietà.

Un coltivatore esperto potrà ottenere un grammo al watt o anche un poco più con cloni e varietà indiche e 0,8 massimo 1 grammo al watt con varietà sative.

Con le varietà certificate iscritte al catalogo però il discorso cambia...raccogliere 0,5 grammi massimo 0,6 al watt è già un'impresa se vogliamo cime di qualità e non riempirci di cime "pop-corn", non sono abituate all'indoor, necessitano tanta luce e accorgimenti per produrre cime di qualità ed estetiche.

Per farvi un esempio a noi dividendo la bolletta per i grammi di un raccolto possiamo dire che coltivare indoor varietà certificate ci costa circa senza clima 2,5 euro al grammo...ai quali andrebbe sommato la stessa divisione fatta con il costo del terriccio, fertilizzanti, materiale di consumo (filtri acqua e aria, guanti, gas per il riscaldamento invernale ecc) e se uno volesse dovrebbe aggiungere la sua manodopera. Alla fine dell'opera, fatti questi calcoli non è ancora finita,hai raccolto si, ma ora viene trim, essiccatura, concia e se sei un commerciante il confezionamento. Per questo vi possiamo garantire che, salvo promozioni (realmente momentanee) se vi vendono della cannabis "indoor" al dettaglio meno di 7/8 euro al grammo MENTONO e NON È INDOOR!  Se la vogliamo di qualità e biologica non potrà mai costare meno di 12 euro al grammo, a meno che non siate coltivatori diretti e non calcoliate nei costi la vostra manodopera come facciamo noi...e comunque vi possiamo garantire che 9 al grammo al dettaglio per la nostra tipologia di coltivazione, il margine è comunque davvero minimo...ovviamente se coltivi per te stesso il tempo non lo conti e l'impianto è piccolo, allora la tua erba di qualità ti costerà massimo 4/5euro al grammo.

Ecco un buon confronto su come si presenta una cima di qualità paragonata ad una di pessima qualità e per di più trattata, non faremo il nome del produttore per correttezza, ma costano praticamente come le nostre 26euro 3 grammi in bustaccia di plastica. L'evidenza parla da sè! Per saperne di più sulle cime ttrattate e come riconoscerle clicca QUI!

 

Ora potete benissimo capire come mai, sia in Olanda, Spagna, Canada e alcuni stati USA, dove la vendita della cannabis è concessa, i prezzi per l’indoor partono dai 12 fino anche ai 30 euro al grammo. Ci sono sicuramente anche i passaggi vari dentro il sovraprezzo (specialmente delle varietà più care), ma la realtà è in buona parte sono giustificati, produrre cannabis indoor COSTA PARECCHIO!