Blog e Novità

 

 

Benvenuti nella sezione Blog e Novità del nostro sito Lost Weed!

 

Al giorno d’oggi internet è il primo vettore di informazione. E come tale accoglie informazioni di ogni tipo, dalle più veritiere e complete a quelle meno esaustive, di carattere più commerciale.

La disinformazione cavalca le onde di questo mare di notizie, tanto che molti non sanno più in cosa credere.

E in  questo senso il Team di Lost Weed ha pensato a te, caro lettore!

In questa sezione tratteremo articoli e novità inerenti il mondo della cannabis.

Parleremo di nostre impressioni, allegheremo articoli esterni, tratteremo le novità ma anche gli usi antichi di questa speciale pianta e non solo! Ci saranno riferimenti a studi scientifici, video articoli e daremo voce a chiunque cerchi di divulgare informazioni!

Non sarà una sezione volta solo a condividere gli articoli di giornale del momento.

Quello che intendiamo fare è creare una vera e propria sezione di informazione completa e dettagliata della cannabis, dove poter leggere ed esaminare non solo interessanti saggi al riguardo, ma anche gli argomenti più spinosi e scomodi. Indagheremo nei meandri più oscuri del mercato della cannabis light per svelare tutti gli arcani e farvi assisterete assieme a noi all’evoluzione del mercato, spulciando uno per uno tutti i problemi legati ad esso.

FAREMO INFORMAZIONE PER VOI, PER UNA SOCIETÀ CONSAPEVOLE ED INFORMATA, AFFINCHÈ NESSUNO DEBBA PIÙ SUBIRE LE IPOCRISIE DI CHI SFRUTTA IL MERCATO.

Buona lettura!

Il Team Lost Weed                FATA VIOLA

NOSTRI ARTICOLI

 

          - Mc Canapa e le Ombre del Monopolio     11/05/2019

       - Sfogo per il "Manifesto per la Legalizzazione": Tutto qui?!     18/05/2019

          - BALLE SPAZIALI: LOST WEED COLPISCE ANCORA    01/07/2019

          - COME RICONOSCERE LA CANNABIS TRATTATA      03/07/2019

          - LE SEZIONI UNITE AFFERMANO QUANTO ABBIAMO SEMPRE SOSTENUTO NOI!    11/07/2019

        - ITALIA O NO... I NOSTRI IDEALI NON SONO IN VENDITA!         18/08/2019  

        - TEORIE FANTASCIENTIFICHE: OLIO PSICOATTIVO CON LA CANNABIS LIGHT     31/08/2019      

 

 

 

 

QUI VI SEGNALIAMO DEGLI ARTICOLI INTERESSANTI ESTERNI IN CUI CI SIAMO IMBATTUTI

 

 

- Questo articolo Svizzero mette ben in mostra l'ovvietà dei valori di CBD fasulli, gonfiati e irreali che molti dichiarano nella loro canapa, varietà dichiarate al 28% analizzate risultavano essere al 2% e questo in svizzera, dove la categoria "cannabis light" e ben normata, immaginate in Italia dietro l'uso tecnico e senza normative! Chiedete sempre analisi certificate da un ente/laboratorio accreditato e non fatevi fregare da fatiscenti autocertificazioni perchè sono false! https://www.tio.ch/svizzera/attualita/1243155/la-cannabis-legale-non-rispetta-sempre-le-norme?fbclid=IwAR0SLrLzEcfhX6aBJQp0RAtGJYMbGAGP_HQOsKDz357Z73th96KyczOIT-g

- Viaggio nello stabilimento Bedrocan https://beleafmagazine.it/2018/12/24/bedrocan-stabilimento-cannabis-medica-terapeutica/

- THC e CBD: Come si è evoluta la pianta di cannabis secondo la scienza http://ss.reixa.net/it/terapeutica/scientifico/thc-e-cbd-come-si-e-evoluta-la-pianta-di-cannabis-secondo-la-scienza/

- Il medico che nell'ottocento curava i napoletani con la cannabis https://www.vice.com/it/article/pa9kmz/cannabis-medica-ottocento-napoli

          - C² e la sua consulenza legale in merito alla cannabis legale https://www.calquadrato.it/cannabis-legale/

-questo articolo è del 2016..ma in meno di un anno come hanno battuto la Bedrolite? Unica nota va alla  Charlotte’s Web...i valori riportati nell'articolo sono sbagliati, provate pure a cercarla in giro: il THCsi aggira intorno allo 0,8/1%, mentre il CBD intorno al 20/22%   https://www.dolcevitaonline.it/le-varieta-di-cannabis-con-il-piu-alto-contenuto-di-cbd/

- questo è uno store Italiano dove vendono la Charlotte's Web...a dimostrazione che il CBD e il THC non superano certe proporzini...se non nella mente fantasiosa di chi non si informa... E ovviamente dei nostri magici ALCHIMISTI!    https://www.ponyweed-delivery.it/prodotto/charlotte-web-3gr/

-Anche Wikipedia confermerebbe che i valori dichiarati della Charlotte's Web sarebbero invece quelli dell'olio CBD prodotto da questa varietà  https://en.wikipedia.org/wiki/Charlotte%27s_web_(cannabis)

-anche in questo bell'articolo agrario si menziona il rapporto thc e cbd, si parla anche di fitofarmaci e di ormoni per aumentare i cannabinoidi
https://agronotizie.imagelinenetwork.com/vivaismo-e-sementi/2018/09/10/la-quotcannabis-lightquot-opportunita-di-reddito-per-l-agricoltura-italiana/59931

 -Questo per capire i veri costi (anche commerciali) del vero indoor, ovviamente in USA l'energia elettrica costa molto meno che in Italia...
https://www.freeweed.it/costo-della-cannabis-autoprodotta-vs-costo-della-cannabis-acquistata-in-negozio/

- Sfatiamo un mito: La FINOLA non è una vera autofiorente... Per lo meno non sempre, infatti la caratteristica di indipendenza dal fotoperiodo viene ereditata da solo il 50% degli esemplari. Gli esemplari che noi selezioniamo sono sempre scelti tra quelli fotoperiodici per esempio. In questo articolo di una nota banca dei semi Spagnolo/Olandese La Royal Queen Seed ne parla come esempio e "potenziale" parte del patrimonio genetico della prima genetica autofiorente di successo: La LOWRYDER.    https://www.royalqueenseeds.it/blog-lowryder-la-prima-ed-autentica-varieta-di-ganja-autofiorente-n897

- Restando in tema Royal Queen Seed (o qualsiasi altra banca dei semi che offra prodotti simili), sebben questa banca dei semi sia in grado di ibridare varietà con oltre il 25% di thc, aimè pur concedendosi l'1% di thc (e non lo 0,5% come in ITALIA) come massimo non riesce proprio ad arrivare oltre il 21% di CBD... E' il caso di dire: "c'è qulquadra che non cosa!"  :)   https://www.royalqueenseeds.it/semi-di-marijuana-terapeutica/445-solomatic-cbd.html

- Anche Dinafem pare della stessa opinione...     https://www.dinafem.org/it/dinamed-cbd-plus/